Moda&Mood


Etre Touchy, i guanti per sms e iPod
18 dicembre 2009, 10:00
Filed under: accessori, curiosità, tendenze | Tag: , ,

Essere multitasking oggi è necessario per la sopravvivenza. Quando è freddo, poi, bisogna ricorrere a misure drastiche… o almeno furbe. Per scrivere sms d’auguri o alzare il volume dell’iPod senza congelarvi, procuratevi i guanti Etre Touchy. Il 60% delle vostre mani resterà al caldo e senza far ricorso a nessun particolare strumento high-tech e high-priced. Quelli di Etre Touchy sono dei normalissimi guanti di lana con indice e pollice scoperti. Come ogni grande idea, tutto è nato per caso, durante una pausa caffè: una paio di guanti può costare anche solo 5 euro, ma tagliando due falangi, è possibile rivenderlo a 21, 99 euro. …Less is more!

via geek



Club di shopping a invito, con un click
15 dicembre 2009, 10:38
Filed under: moda, tendenze, web | Tag: , , , ,

Click. È tutta una questione di velocità, di senso del gioco d’azzardo. Chi arriva primo prende i pezzi migliori. Ma anche di lentezza, «cioè di quel mettersi per qualche momento in vacanza», facendo shopping in rete. Una fuga forse. Eppure in quel momento rallentiamo, ci fermiamo quasi. Ci concentriamo. La nostra inclinazione contemporanea a fare mille cose, col rischio di sbagliarle tutte, è finalmente trattenuta dal fatto che sono in ballo soldi e necessità di concentrazione: “non possiamo fare mille cose mentre decidiamo se investire o buttare soldi (che poi è la stessa cosa, dipende da come ce la raccontiamo)». La riflessione è di Luca Sofri, giornalista e scrittore, in occasione della presentazione di Quick Click, un anno scattato velocemente, libro fotografico che racconta il dietro le quinte di Buy- Vip, uno dei club di vendite private online più popolari d’Italia. Paradisi virtuali per appassionati di shopping che esprimono e realizzano desideri istantanei, e a prezzi stracciati, tra le pagine pixelate di circoli per “pochi” a cui si accede solo su invito. Se all’estero gli americani Gilt.com e Rue La La sono già modelli di business anticrisi, in Italia siti come Vente Privée, Saldiprivati, Private outlet, Born4shop e Privalia rappresentano modalità d’acquisto di ultima generazione. Il format è sempre lo stesso: clicca, apri, clicca, sfoglia, clicca, inserisci i dati, clicca, compra, clicca, chiudi, clicca, aspetta il pacco, clicca, ricomincia da capo. Si entra su presentazione di un socio già attivo, o, se si è fortunati, registrandosi e aspettando qualche giorno in lista d’attesa. Superato il blocco d’ingresso, si aprono le porte di un tecno-El Dorado dove si può comprare tutto: abiti, accessori, underwear, prodotti di bellezza, cioccolato, valigie, tecnologia, peluche e giocattoli, frigoriferi, vino, viaggi, automobili e appartamenti. Ogni vendita dura da 2 a 6 giorni, e lo sconto oscilla tra il 60 e il 70%, spesso su prodotti di stock dell’anno prima, ma non è una regola fissa.

via seidimoda



Idea regalo: va a ruba il Gorro di Bullish
13 dicembre 2009, 12:34
Filed under: accessori, moda, tendenze | Tag: , , ,

Si chiama Gorro ed è già mania. Può un accessorio simile a un berretto, ma che si usa anche come una sciarpa andare a ruba in meno di un mese? Sì, se si tratta del berretto-sciarpa di Bullish, il must di questo Natale 2009. Lanciato sul mercato lo scorso novembre con una distribuzione sul territorio nazionale, affiancata alla vendita online sul sito www.bullish.it, in poche settimane il Gorro è già esaurito in molti negozi. È un accessorio unisex di moda giovane, disponibile in tanti colori tinta unita e personalizzabile in vari modi, tanto che per alcuni, è già un segno di riconoscimento. C’è chi lo indossa come fascia per capelli, chi come berretto e chi come scaldacollo, sul motorino in città, o in vacanza sulle piste da sci. Non è solo un capo d’abbigliamento trendy e piacevole al tatto, ma è un oggetto creativo che stimola la fantasia e lo stile di chi lo porta. Alcuni ragazzi lo sfoggiano a mo’ di turbante, fra le ragazze pare essere più in voga sistemarlo come un cappello con pompon. Il segreto del successo? L’originale a marchio Bullish è l’unico di qualità. Rispetto alle tante imitazioni da bancarella, qui la differenza la fanno un design cool e i filati (cotone, lana merinos e cachemire), che durano nel tempo, anche dopo diversi lavaggi. A partire da 39,90 euro, è rigorosamente Made in Italy.

via menchic



Showroom Maestrami a Colombarone aperto tutte le domeniche di dicembre
12 dicembre 2009, 09:27
Filed under: eventi, MAESTRAMI HOME PAGE, moda | Tag: , , ,

Il Natale è alle porte e per tutto il mese di dicembre lo showroom di Maestrami a Colombarone di Pesaro è aperto anche di domenica. Il punto vendita, che ha appena inaugurato i suoi spazi recentemente rinnovati nel design, offre un’ampia scelta nell’ambito delle collezioni Maestrami, sia casual che da cerimonia. Per i possessori della Privilege Card Maestrami ha inoltre in serbo opportunità davvero interessanti. I titolari, infatti, possono cogliere l’occasione di usufruire di sconti pensati in vista degli acquisti natalizi, per acquistare capi di qualità a condizioni di tutto riguardo.

via maestrami



4000 voci per il Dizionario della Moda
3 dicembre 2009, 09:58
Filed under: cultura, moda | Tag: , , ,

Cinque anni dopo il primo aggiornamento del celebre Dizionario della Moda di Guido Vergani, esce la nuova edizione, aggiornata con 4000 voci e arriva alla stampa specializzata come strenna di Natale da parte della Camera Nazionale della Moda Italiana, che patrocina il nuovo volume. Il nuovo dizionario, edito sempre da Baldini Castoldi Dalai, mantiene la grafica originaria e viene redatto da circa 140 illustri firme del giornalismo italiano. Il panorama delle voci si amplia acquisendo un respiro più internazionale, che va dall’elenco di tutte le accademie esistenti alla biografia del marchio di borse Zwei. Vergani non dimentica di menzionare le ultime e più note case di cosmetica e perfino le strade famose delle metropoli straniere e italiane, come la strada delle botteghe artigiane di Firenze, via dè Calzaiuoli. Nel dizionario c’è una vasta rappresentanza di marchi e stilisti di tutto il mondo che vengono raccontati e indagati. Curatrice del progetto è la giornalista di moda Biba Merlo.

via lastampa



Valentino, imperatore della moda e anche del cinema
1 dicembre 2009, 10:00
Filed under: cultura, eventi, lusso, moda | Tag: , , , ,

E’ uscito nelle sale il film Valentino: l’ultimo imperatore, dedicato alla carriera del celebre sarto e stilista italiano Valentino e all’impero commerciale da lui costruito. Non è chiaro se sia capitato per felice scelta, per caso, o grazie a un’accurata pianificazione, ma fatto sta che il documentario sugli ultimi due anni dell’impero Valentino (subito prima del ritiro dalle scene), è un piccolo gioiello che consente di distinguere la fiction nel reale, il retorico nel prosaico.  E dopo la comparsa al fianco di Meryl Streep durante la settimana della moda parigina nel famoso film Il diavolo veste Prada, Valentino ha ottenuto una parte da protagonista. Il film continua a raccogliere consensi in America e prosegue inarrestabile la sua marcia verso la candidatura all’Oscar, entrando nella shortlist dei 15 documentari, che è stata annunciata oggi dall’Academy. Tra questi 15 titoli il 2 febbraio 2010 verranno annunciati i 5 nominati all’Oscar come Miglior Documentario. Matt Tyrnauer, giornalista di Variety e regista per l’occasione, non appartiene all’ambiente della moda e si vede. La guarda con lo sguardo incuriosito a tratti scandalizzato e spesso divertito dell’uomo comune di fronte ad un mondo così sfarzoso e colmo di grotteschi particolari. Valentino ha odiato questo film finché non ha cominciato a ricevere premi e ad essere apprezzato in tutto il mondo. Ora ne è il principale promotore: “E’ una notizia straordinaria, non so bene come reagire…, sono felice! Anche se ho avuto molti premi dalla moda, per il cinema sono solo un debuttante. Che dire? Un premio Oscar sarebbe un incredibile coronamento per un imperatore!

via screenweek



La cornice digitale chic e retrò firmata Juicy Couture
27 novembre 2009, 09:48
Filed under: accessori, arredamento, design, lusso | Tag: , ,

Basta uno sguardo all’immagine qui a fianco per capire che non servono giri di parole per descrivere cosa rende particolare la cornice digitale Juicy Couture. In un mercato, quello dei photo frame, ormai in grado di offrire un gran numero di dispositivi equipaggiati con le più svariate caratteristiche, il prodotto in questione punta tutto su una singolare cornice in resina, dalla colorazione oro e realizzata con uno stile che strizza l’occhio a quello dei quadri antichi esposti in gallerie d’arte e musei. Focalizzando l’attenzione sul lato tecnico, Juicy Couture integra una memoria interna da 2 GB per lo storage delle immagini e le sue dimensioni sono pari a 17×20×4 cm. Purtroppo, al momento non è dato a sapere quali formati siano supportati e se venga offerta anche la possibilità di riprodurre video. Tuttavia la cornice digitale si trova già in vendita sul sito ufficiale, ad un prezzo di 148 dollari, pari a circa 99 euro, nonostante le spedizioni verranno effettuate soltanto a partire dal 30 novembre. Una doverosa precisazione, come ricorda l’articolo apparso sulle pagine di ChipChick.com: nonostante l’aria simpatica, lo yorkshire non è incluso nella confezione.

via onedigital