Moda&Mood


Spumante e champagne, prove generali in vista del brindisi
29 dicembre 2009, 13:16
Filed under: cultura, eventi, food, lusso | Tag: , , , , ,

Spumante e champagne sono da sempre sinonimo di festa, allegria e brindisi. Ma perché aspettare solo le occasioni speciali per stappare una bottiglia? Questi nettari dagli aromi unici e inconfondibili possono essere portati a tavola sempre, per accompagnare piatti raffinati e deliziare i palati. E se la “vita è troppo breve per bere vini mediocri”, allora non resta che puntare al meglio. Jewel Jeroboam è la versione più glamour dello champagne realizzata in soli 10 esemplari su richiesta, impreziosito da più di 700 swarovski degradée. Si dice che nel mondo ogni due secondi si stappi una bottiglia di Champagne Moët & Chandon. La Maison, nata nel 1743, è la principale azienda mondiale dello Champagne: possiede più di 1500 acri di vitigni e produce annualmente più di 24 milioni di bottiglie. La punta di diamante della casa è senza dubbio il Dom Pérignon, prodotto esclusivamente durante gli anni migliori della vendemmia e la cui uva usata proviene dal raccolto dello stesso anno. La variante Rosè Vintage 1996, poi, è simbolo di qualità, esclusività e buon gusto. Louis Roederer rappresenta una delle poche cantine di vini rimaste, negli anni, di proprietà strettamente familiare. La perla dell’azienda? Il Cristal. Creato per lo Zar Alexander II nel 1876 e confezionato in bottiglie di cristallo, questo Champagne viene prodotto solo nelle migliori annate, secondo i test di verifica più rigorosi, basati su una drastica selezione che si applica all’annata, al cru, al villaggio, all’uva e ai vini. La versione Rosè del 2000, poi, è per intenditori, d’estrema eleganza e raffinatezza, oltre che un prodotto davvero esclusivo per la ridotta quantità prodotta. Il Ferrari nasce in alta collina, nei vigneti di proprietà della Famiglia Lunelli e in quelli dei contadini che da generazioni conferiscono le loro uve. Il fuoriclasse di questa casa – una delle più prestigiose in Italia e nel mondo – si chiama Giulio Ferrari. Uno Chardonnay allo stato puro, appagante e suggestivo, che arriva dal vigneto di proprietà di Maso Pianizza, nel comune di Trento. Dalla prima annata del 1972, questo frizzante rimanda ad aromi fruttati di rara intensità, con fragranze di vaniglia, miele di acacia e fieno maturo: in bocca, un sapore di impatto nobile e di notevole persistenza. Da sempre gli Spumanti Berlucchi sono stati apprezzati con prestigiosi riconoscimenti internazionali, a testimonianza della loro qualità top. Il Franciacorta ’61 Brut D.O.C.G., ad esempio, è un vino spumante di qualità prodotto in regione determinata, la Franciacorta, a Brescia. Le sue caratteristiche organolettiche sono: spuma soffice, colore giallo paglierino, profumo elegante e sapore di grande freschezza. Uno spumante di classe questo, consigliabile dall’aperitivo a tutto pasto, che esalta i sapori delle pietanze che accompagna. E poi ancora: Asti Martini, lo Scarlatto Brachetto d’Acqui Gangia, il Laurent-Perrier, il Krug, il Dom Ruinart, il Bellavista.

via menstyle



Idea regalo: va a ruba il Gorro di Bullish
13 dicembre 2009, 12:34
Filed under: accessori, moda, tendenze | Tag: , , ,

Si chiama Gorro ed è già mania. Può un accessorio simile a un berretto, ma che si usa anche come una sciarpa andare a ruba in meno di un mese? Sì, se si tratta del berretto-sciarpa di Bullish, il must di questo Natale 2009. Lanciato sul mercato lo scorso novembre con una distribuzione sul territorio nazionale, affiancata alla vendita online sul sito www.bullish.it, in poche settimane il Gorro è già esaurito in molti negozi. È un accessorio unisex di moda giovane, disponibile in tanti colori tinta unita e personalizzabile in vari modi, tanto che per alcuni, è già un segno di riconoscimento. C’è chi lo indossa come fascia per capelli, chi come berretto e chi come scaldacollo, sul motorino in città, o in vacanza sulle piste da sci. Non è solo un capo d’abbigliamento trendy e piacevole al tatto, ma è un oggetto creativo che stimola la fantasia e lo stile di chi lo porta. Alcuni ragazzi lo sfoggiano a mo’ di turbante, fra le ragazze pare essere più in voga sistemarlo come un cappello con pompon. Il segreto del successo? L’originale a marchio Bullish è l’unico di qualità. Rispetto alle tante imitazioni da bancarella, qui la differenza la fanno un design cool e i filati (cotone, lana merinos e cachemire), che durano nel tempo, anche dopo diversi lavaggi. A partire da 39,90 euro, è rigorosamente Made in Italy.

via menchic



Showroom Maestrami a Colombarone aperto tutte le domeniche di dicembre
12 dicembre 2009, 09:27
Filed under: eventi, MAESTRAMI HOME PAGE, moda | Tag: , , ,

Il Natale è alle porte e per tutto il mese di dicembre lo showroom di Maestrami a Colombarone di Pesaro è aperto anche di domenica. Il punto vendita, che ha appena inaugurato i suoi spazi recentemente rinnovati nel design, offre un’ampia scelta nell’ambito delle collezioni Maestrami, sia casual che da cerimonia. Per i possessori della Privilege Card Maestrami ha inoltre in serbo opportunità davvero interessanti. I titolari, infatti, possono cogliere l’occasione di usufruire di sconti pensati in vista degli acquisti natalizi, per acquistare capi di qualità a condizioni di tutto riguardo.

via maestrami



Valentino, imperatore della moda e anche del cinema
1 dicembre 2009, 10:00
Filed under: cultura, eventi, lusso, moda | Tag: , , , ,

E’ uscito nelle sale il film Valentino: l’ultimo imperatore, dedicato alla carriera del celebre sarto e stilista italiano Valentino e all’impero commerciale da lui costruito. Non è chiaro se sia capitato per felice scelta, per caso, o grazie a un’accurata pianificazione, ma fatto sta che il documentario sugli ultimi due anni dell’impero Valentino (subito prima del ritiro dalle scene), è un piccolo gioiello che consente di distinguere la fiction nel reale, il retorico nel prosaico.  E dopo la comparsa al fianco di Meryl Streep durante la settimana della moda parigina nel famoso film Il diavolo veste Prada, Valentino ha ottenuto una parte da protagonista. Il film continua a raccogliere consensi in America e prosegue inarrestabile la sua marcia verso la candidatura all’Oscar, entrando nella shortlist dei 15 documentari, che è stata annunciata oggi dall’Academy. Tra questi 15 titoli il 2 febbraio 2010 verranno annunciati i 5 nominati all’Oscar come Miglior Documentario. Matt Tyrnauer, giornalista di Variety e regista per l’occasione, non appartiene all’ambiente della moda e si vede. La guarda con lo sguardo incuriosito a tratti scandalizzato e spesso divertito dell’uomo comune di fronte ad un mondo così sfarzoso e colmo di grotteschi particolari. Valentino ha odiato questo film finché non ha cominciato a ricevere premi e ad essere apprezzato in tutto il mondo. Ora ne è il principale promotore: “E’ una notizia straordinaria, non so bene come reagire…, sono felice! Anche se ho avuto molti premi dalla moda, per il cinema sono solo un debuttante. Che dire? Un premio Oscar sarebbe un incredibile coronamento per un imperatore!

via screenweek



If you speak fashion, you speak Italian
20 novembre 2009, 09:56
Filed under: eventi, fiere, moda | Tag: , , , , ,

If you speak fashion, you speak Italian“. E’ il cosiddetto payoff della nuova campagna promozionale realizzata dall’ICE, Istituto nazionale per il Commercio Estero, destinata a sostenere la moda italiana negli Stati Uniti, in seguito al ridimensionamento dei fatturati globali registrati da aziende dell’abbigliamento, degli accessori, dei gioielli Made in Italy. A presentare l’iniziativa avviata lo scorso ottobre, sono stati il Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola e il Presidente dell’Ice Umberto Vattani, nel corso di una manifestazione che si è svolta all’ Hearst Building di New York, davanti a centinaia di ospiti italiani ed americani. L’Ice, su incarico del Ministero dello Sviluppo Economico, ha, infatti, elaborato un progetto molto articolato a sostegno del settore, che ha come target prioritario le catene al dettaglio indipendente statunitensi ed il consumatore finale. Così, si promuoveranno le missioni dei principali buyer indipendenti americani alle più importanti rassegne fieristiche italiane del settore e le visite ai distretti industriali.

via dellamoda



Maestrami Cerimonia: domenica 22 a Sfilate di abiti da sposa e sposo
19 novembre 2009, 11:56
Filed under: eventi, MAESTRAMI HOME PAGE, moda | Tag: , , ,

Gli ultimi modelli della linea Maestrami Cerimonia sono protagonisti a “Sfilate di abiti da sposa e sposo”. Entrare nell’atelier Emozioni Sposa vuol dire immergersi in un ambiente dove i protagonisti sono lei e il suo lui. Ambiente sereno e rilassato, personale preparato e attento a valorizzare la bellezza e la personalità del cliente dalla prima prova fino al giorno del sì, l’atelier di Montagnana (PD) organizza un evento speciale in più. Domenica 22 novembre, nella cornice della chiesa di San Benedetto, sfilano le migliori firme, tra cui gli ultimi modelli Maestrami. “Sfilate di abiti da sposa e sposo” si svolge lungo tutto il corso della giornata, dalle 10 del mattino alle 20. Ed è l’occasione per presentare dal vivo i modelli della Collezione 2010, gratuitamente e senza alcun impegno d’acquisto.

via maestrami



Maestrami a Colombarone: showroom con new look
16 novembre 2009, 18:09
Filed under: curiosità, design, eventi, MAESTRAMI HOME PAGE | Tag: , , , , ,

showroom ColombaroneNuovo look per lo showroom di Maestrami a Colombarone di Pesaro. Le collezioni, sia quella classica che quella da cerimonia, possono ora fruire di un maggior risalto, nell’esposizione in vetrina, così come nella disposizione interna. Maestrami confeziona abbigliamento maschile di qualità: stile unico ed esclusivo da cerimonia, linee essenziali ed eleganti e abiti smart casual con un tocco vintage. Gli abiti Maestrami sono venduti in tutta Italia e nel mondo, ma il punto vendita monomarca dedicato alla firma è quello di Colombarone, che ora ha inaugurato i suoi nuovi spazi, rinnovati nello stile e migliorati nella funzionalità e nell’illuminazione. Una ragione in più per una visita e uno sguardo alla nuova collezione.

via maestrami