Moda&Mood


Spumante e champagne, prove generali in vista del brindisi
29 dicembre 2009, 13:16
Filed under: cultura, eventi, food, lusso | Tag: , , , , ,

Spumante e champagne sono da sempre sinonimo di festa, allegria e brindisi. Ma perché aspettare solo le occasioni speciali per stappare una bottiglia? Questi nettari dagli aromi unici e inconfondibili possono essere portati a tavola sempre, per accompagnare piatti raffinati e deliziare i palati. E se la “vita è troppo breve per bere vini mediocri”, allora non resta che puntare al meglio. Jewel Jeroboam è la versione più glamour dello champagne realizzata in soli 10 esemplari su richiesta, impreziosito da più di 700 swarovski degradée. Si dice che nel mondo ogni due secondi si stappi una bottiglia di Champagne Moët & Chandon. La Maison, nata nel 1743, è la principale azienda mondiale dello Champagne: possiede più di 1500 acri di vitigni e produce annualmente più di 24 milioni di bottiglie. La punta di diamante della casa è senza dubbio il Dom Pérignon, prodotto esclusivamente durante gli anni migliori della vendemmia e la cui uva usata proviene dal raccolto dello stesso anno. La variante Rosè Vintage 1996, poi, è simbolo di qualità, esclusività e buon gusto. Louis Roederer rappresenta una delle poche cantine di vini rimaste, negli anni, di proprietà strettamente familiare. La perla dell’azienda? Il Cristal. Creato per lo Zar Alexander II nel 1876 e confezionato in bottiglie di cristallo, questo Champagne viene prodotto solo nelle migliori annate, secondo i test di verifica più rigorosi, basati su una drastica selezione che si applica all’annata, al cru, al villaggio, all’uva e ai vini. La versione Rosè del 2000, poi, è per intenditori, d’estrema eleganza e raffinatezza, oltre che un prodotto davvero esclusivo per la ridotta quantità prodotta. Il Ferrari nasce in alta collina, nei vigneti di proprietà della Famiglia Lunelli e in quelli dei contadini che da generazioni conferiscono le loro uve. Il fuoriclasse di questa casa – una delle più prestigiose in Italia e nel mondo – si chiama Giulio Ferrari. Uno Chardonnay allo stato puro, appagante e suggestivo, che arriva dal vigneto di proprietà di Maso Pianizza, nel comune di Trento. Dalla prima annata del 1972, questo frizzante rimanda ad aromi fruttati di rara intensità, con fragranze di vaniglia, miele di acacia e fieno maturo: in bocca, un sapore di impatto nobile e di notevole persistenza. Da sempre gli Spumanti Berlucchi sono stati apprezzati con prestigiosi riconoscimenti internazionali, a testimonianza della loro qualità top. Il Franciacorta ’61 Brut D.O.C.G., ad esempio, è un vino spumante di qualità prodotto in regione determinata, la Franciacorta, a Brescia. Le sue caratteristiche organolettiche sono: spuma soffice, colore giallo paglierino, profumo elegante e sapore di grande freschezza. Uno spumante di classe questo, consigliabile dall’aperitivo a tutto pasto, che esalta i sapori delle pietanze che accompagna. E poi ancora: Asti Martini, lo Scarlatto Brachetto d’Acqui Gangia, il Laurent-Perrier, il Krug, il Dom Ruinart, il Bellavista.

via menstyle

Annunci


Auguri di Buon Natale e 1200 alberi in 4 mesi
19 dicembre 2009, 09:53
Filed under: design, eventi | Tag: , ,

Artista ispirata e veterinaria mancata, la finlandese Anne Paso disegna e produce biglietti e invenzioni di carta super eco e decorazioni per Natali inverosimili, senza sacrificare i pini. Ha 34 anni, abita nel nord della Finlandia, nel paesino di Kiiminki vicino alla città di Oulu: “Un luogo perfetto” dice “Silenzio, natura allo stato puro, foreste, scoiattoli e ottimi amici. Cerco di creare oggetti eco, che significa fatti con legno locale e carini abbastanza da suscitare tenerezza molto a lungo, così non saranno sostituiti e dureranno di più. Per ogni acquisto piantiamo un albero tramite la FinnChurhAid”. E a quanto pare fnora ne sono già stati piantati 1200 in quattro mesi.

via matteriashop



Nike (Red): i lacci buoni per aiutare l’Africa
17 dicembre 2009, 10:26
Filed under: accessori, eventi, moda | Tag: , , ,

Non è più necessario cercare una risposta medica ai problemi di salute dell’Africa. Nike ne ha un’altra. E, pur facendo parte di una soluzione più ampia, può aiutare milioni di persone affette da AIDS a vivere sensibilmente più a lungo e meglio. In collaborazione con Red, il progetto di responsabilità di impresa ideato da Bono degli U2, è partita la campagna LACE UP SAVE LIVES. E’ possibile dare un contributo semplicemente allacciandosi i lacci delle proprie scarpe preferite. Come funziona? Acquistando i lacci (Nike) Red. Nike destinerà il 100% del ricavato dalle vendite al Global Fund e a una serie di programmi calcistici studiati appositamente per supportare la lotta all’AIDS in Africa, per esempio Grassroot Soccer, che si affida al calcio per insegnare ai giovani come evitare di contrarre il virus HIV/AIDS. Una parte dei fondi sarà devoluta anche per finanziare l’acquisto di medicinali salvavita antiretrovirali, la formazione di staff sanitario, lo svolgimento di test HIV e la somministrazione delle cure necessarie per impedire la trasmissione del virus in gravidanza dalla madre al bambino. Da quando è partita questa iniziativa, grazie a partner ed eventi, sono stati raccolti oltre 90 milioni di euro e il numero è in costante crescita.

via inside.nike



Smart Christmas illumina il Natale di Roma
14 dicembre 2009, 11:20
Filed under: design, eventi, illuminazione, web | Tag: ,

Smart che da oltre dieci anni colora il panorama urbano romano, dal 15 dicembre e fino al nuovo anno illuminerà il cuore della Città eterna con smart CHRISTMAS, un’iniziativa promossa da Mercedes-Benz Italia in collaborazione con ENEL e con il patrocinio dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma. Alcuni luoghi simbolo di Roma- Ponte Milvio, Piazza del Popolo, le arcate di Ponte Sant’Angelo e Ponte Principe Amedeo-, metafora del passaggio all’era della mobilità elettrica, saranno valorizzati da innovative e suggestive proiezioni luminose a tema ambientale sull’onda del grande successo di e-mobility Italy, il più grande progetto di mobilità elettrica integrata al mondo. Vero e proprio cuore di smart CHRISTMAS sarà il Village. L’allestimento esalterà il tema natalizio ed il design sarà curato nei minimi dettagli. All’interno del Village sarà possibile conoscere da vicino la nuova smart fortwo electric drive, candidarsi al progetto e-mobility Italy e vivere già oggi il futuro della mobilità urbana. Spazio aperto ed interattivo, il Village sarà anche punto di partenza di uno speciale test drive per le vie dello shopping romano, alla guida di tre esemplari unici di smart fortwo che, autentiche fonti luminose grazie a led colorati di grande effetto scenico, illumineranno le strade al loro passaggio.

via stylecult



Showroom Maestrami a Colombarone aperto tutte le domeniche di dicembre
12 dicembre 2009, 09:27
Filed under: eventi, MAESTRAMI HOME PAGE, moda | Tag: , , ,

Il Natale è alle porte e per tutto il mese di dicembre lo showroom di Maestrami a Colombarone di Pesaro è aperto anche di domenica. Il punto vendita, che ha appena inaugurato i suoi spazi recentemente rinnovati nel design, offre un’ampia scelta nell’ambito delle collezioni Maestrami, sia casual che da cerimonia. Per i possessori della Privilege Card Maestrami ha inoltre in serbo opportunità davvero interessanti. I titolari, infatti, possono cogliere l’occasione di usufruire di sconti pensati in vista degli acquisti natalizi, per acquistare capi di qualità a condizioni di tutto riguardo.

via maestrami



Decorazioni di Natale, tradizione o design?
11 dicembre 2009, 10:05
Filed under: accessori, design, eventi | Tag: , , ,

Per le decorazioni natalizie siete disposti a chiudere un occhio su stile e coerenza? Siete pronti ad accettare l’accumulo di kitsch che generalmente si accompagna ad alberi, palline e festoni? Il Natale è uno di quegli eventi capaci di convincere seriosi minimalisti a capitolare e accantonare tutte le proprie convinzioni. Per chi mostrasse maggiori resistenze, ci sono sempre alcuni grandi marchi che corrono in soccorso. Da Alessi, che in passato ha dedicato un’intera linea al presepe, fino a Marimekko che quest’anno, per mano della designer Sanna Annukka, realizza una collezione speciale di accessori per la cucina ispirati al folklore finlandese. Insomma, a Natale ci si lascia andare come bambini oppure è sempre bene mantenere vigile la propria coscienza estetica? Siete per le decorazioni ridondanti piene di porporina, magari fatte in casa o per qualche sobria luce posizionata in maniera strategica? Tradizione o design?

via designerblog



Rinasce il Presepe di sabbia a Lignano Sabbiadoro
10 dicembre 2009, 09:53
Filed under: cultura, eventi, viaggi | Tag: , ,

A Lignano Sabbiadoro è già Natale con il ritorno del presepe di sabbia, iniziativa ideata da Mario Montrone. Giunto alla sesta edizione, il presepe ha richiamato gli artisti dell’Accademia della sabbia di Roma. Gli artisti hanno voluto proporre un differente modo di contemplare le figure. È stata, per esempio, utilizzata la tecnica dell’altorilievo. I visitatori, attraverso un percorso studiato per l’occasione, possono “attraversare” il presepe, scorgendo figure davanti, di lato e alle spalle. Maestose le figure dei profeti che mostrano i due libri sacri dei cristiani, la Bibbia e il Vangelo, di fronte ai templi delle civiltà allora conosciute di Asia, Africa ed Europa. Verso l’uscita c’è il fulcro del presepe, una rappresentazione della Natività (con Gesù, Giuseppe e Maria, ma senza pastori, buoi e asini) “incastonata” tra due enormi mani, simbolo dell’umanità. «Non avevamo mai superato quota mille visitatori nella sola mattinata della prima giornata di mostra – ricorda Mario Montrone –, molte famiglie vedono nel presepe di sabbia la riscoperta di un bisogno di spiritualità».

via messaggeroveneto