Moda&Mood


American fashion cookbook, le ricette degli stilisti
20 dicembre 2009, 10:06
Filed under: curiosità, food, moda | Tag: ,

Anche il cibo può essere alla moda“. A dichiararlo ufficialmente in un volume da collezione, è Diane Von Fustenberg, presidente del Council of Fashion Designers of America, che ogni anno assegna gli Oscar della Moda ai migliori talenti creativi del fashion system a stelle e strisce. In “American Fashion Cookbook”, pubblicato da Assoluline in collaborazione proprio con il CFDA, la celebre stilista raccomanda: «La Cucina è vecchia come il mondo, ma deve anche rimanere sempre moderna come la Moda». Ecco allora sfilare nelle 128 pagine del libro, ben 100 ricette e illustrazioni originali di altrettanti designers americani: dagli Spaghetti ai Funghi e Tartufo di Isaac Mizrahis, ai Pommes Toupinel consigliati da Carolina Herrera, fino alla Zuppa Calaloo raccomandata da John Varvados, e il Yellowtail Crudo preferito da Derek Lam, o l’Adults Only Chocolate Chip Cookies di cui è ghiotto Mark Eckos. A cura di Lisa Marsh, con una prefazione di Martha Stewart, “American Fashion Cookbook” è un volume elegante e divertente, colmo di colore, sapore e personalità, con i piatti preferiti dalla fashion communitys e le istruzioni per prepararli. Alla fine del libro ci sono anche questionari gastronomici a tema che possono essere compilati dai padroni di casa e dagli ospiti durante gli antipasti o i digestivi alla moda.

via luxuryonline

Annunci

Lascia un commento so far
Lascia un commento



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: