Moda&Mood


Torino: senza biglietto sul tram dell’arte
28 novembre 2009, 09:00
Filed under: cultura, eventi, viaggi | Tag: , , ,

Al tram non ci si può solo “attaccare”. Lo si può anche abitare e ci si può soprattutto lavorare. È quanto stanno facendo gli artisti belgi Nico Dockx (1974), Pol Matthè (1982), Helena Sidiropoulos (1979) e Jochem Vanden Ecker (1976), selezionati dal progetto torinese “Diogene – Bivacco urbano”. Il gruppo Diogene è formato da una dozzina di artisti nel panorama delle residenze internazionali promosse dall’Unione europea, con l’obiettivo di sfruttare gli spazi interstiziali della città, il “territorio fluttuante”, cioè quei luoghi che possono assumere nuovi usi e nuovi significati. Come il filosofo greco Diogene di Sinope decise di ridurre il proprio stile di vita al minimo essenziale, arrivando perfino a dormire in una botte, in aperta polemica con i propri contemporanei, così i moduli abitativi di Bivacco Urbano sono creati in spazi solitamente non abitati e costruiti, con l’utilizzo di materiali di recupero, eliminando tutto il superfluo. In questo caso, si tratta di una carrozza dismessa del tram 12, che è stata completamente ristrutturata, parcheggiata in una rotonda e trasformata in una casa-atelier per i prossimi quattro anni. Centrale per il progetto Bivacco Urbano è riflettere sulla città, il nostro habitat naturale, e favorire allo stesso tempo lo scambio tra Torino e le realtà artistiche di altri paesi. Il tram non sarà, quindi, una semplice casa per Nico Dockx e la sua crew, ma sarà anche uno studio, oltre che luogo di incontro e di scambio con gli abitanti della zona, gli artisti torinesi e le varie istituzioni presenti sul territorio. La visita è gratuita e l’indirizzo è: Rotonda Fluttuante Corso Regio Parco x Corso Verona 10152 Torino. Il nostro consiglio è di recarvi personalmente sul luogo e respirare dal vivo l’indescrivibile atmosfera che si è creata.

via lastampa

Annunci

1 commento so far
Lascia un commento

Wow! E’ una bellissima idea!!! Peccato che dalle mie parti non facciano cose simili! 😦

Commento di Godot




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: